Dustin ci racconta come Vincere e Rimanere il #1 al Mondo … – Nella Mente del Campione Ep2

Ben ritrovati ed eccoci alla seconda puntata della nuova serie di news “Nella Mente del Campione”. La prima la trovi qui.

Come ti è sembrata? ricordati che siamo sempre a tua disposizione 🙂 per contattarci clicca qui.

Passiamo alla fantastica vittoria di Dustin Johnson nel DELL Match Play del World Golf Championship 26 Marzo 2017!

Molto bene! 🙂 Inaugura così l’intervista il numero 1 al Mondo!

  1. E’ stata una lunga settimana, una lunga giornata, un grande torneo con grandi giocatori;
  2. Ho vinto molto di recente e continuo comunque a lavorare duramente, lavoro per continuare a migliorare per essere il numero 1;
  3. Lavoro in ogni aspetto del mio gioco, dai ferri medi al Wedge.. Ora sto giocando molto bene il Driver;
  4. Riguardo a John Rahm dice:”Lui ha sbagliato poco, ha mancato alcuni putt che io ho messo e ho fatto qualche birdies in più”;
  5. Precisa che:”Non tutti i giorni il mio gioco è facile, ho giocato meglio i primi quattro giorni e meno oggi”;
  6. Ho fiducia nel mio gioco, ho fiducia in me stesso e più mi alleno e più questa aumenta;
  7. Amo giocare, mi diverto soprattutto ora che vinco;
  8. Ho iniziato ad avere un po’ più di pensieri questo pomeriggio, il campo era più difficile, il vento si è alzato, i green erano più veloci;
  9. Ho tirato un grande Drive alla 13 è stato un gran tiro.. Ho imbucato alcuni putt da 6 metri importanti;
  10. Credo nelle mie capacità, credo nelle mie abilità so cosa serva per vincere;
  11. Il campo è un ottimo campo per il Match Play, molto divertente e si fanno molti birdies. E’ un campo stupendo;
  12. Non ho giocato al Meglio, se giocassi al Meglio potrei battere chiunque;
  13. Di John Rahm penso che sia un gran giocatore che quest’anno sta giocando benissimo e sapevo che sarebbe stato un match impegnativo, lo ha dimostrato sulle seconde nove dove ha fatto diversi birdie.. Rimarrà per molto tempo tra i migliori al Mondo;
  14. Riguardo al “Masters”: E’ una gara come le altre mi preparo allo stesso modo come tutte le gare che faccio durante l’anno. Il Campo mi piace, la gara mi piace e arrivare a giocare essendo in forma è quello che più conta. E’ divertente.

Passiamo ad analizzare ciò che ci ha detto DJ 😉

– E’ stata una lunga settimana, una lunga giornata, un grande torneo con grandi giocatori.

Sa di essere in un “Ambiente” privilegiato, conosce i propri mezzi, sa che ha fatto e sta facendo qualcosa di grande.

Tu in che “Ambiente” sei? Dove ti alleni? Con chi giochi? Con chi vorresti giocare? In base al tuo obiettivo, di quale Ambiente hai bisogno per raggiungere ciò a cui aspiri?

Lo ribadisce qui:

– Il campo è un ottimo campo per il Match Play, molto divertente e si fanno molti birdies. E’ un campo stupendo.

Apprezza ed è “Grato” per ciò che ha e aggiunge un aspetto che io stesso, molti anni fa, non avevo preso in considerazione… il “Divertimento”

Quando giochi ti diverti? Apprezzi il campo in cui giochi? Noti l’Ambiente in cui ti trovi?

Lavorare per vivere nel giusto Ambiente ti può far fare grandissimi passi in avanti…

Continuando ci dice:

– Ho vinto molto di recente e continuo comunque a lavorare duramente, lavoro per continuare a migliorare per essere il numero 1.

– Lavoro in ogni aspetto del mio gioco, dai ferri medi al Wedge.. Ora sto giocando molto bene il Driver.

Qui è importante l’aspetto del “Continuo e Costante Miglioramento“.

Cosa fai per migliorarti? Su che cosa lavori mentre ti alleni? In che cosa potresti migliorare? Come potresti migliorare?

Ad alcune domande non sai dare risposta? Il nostro servizio di Statistical Coaching Academy potrebbe fare al caso tuo, non sai che cos’è? Vai a leggere qui e se hai domande contattaci! 🙂

– Riguardo a John Rahm dice:”Lui ha sbagliato poco, ha mancato alcuni putt che io ho messo e ho fatto qualche birdies in più”

– Di John Rahm penso che sia un gran giocatore che quest’anno sta giocando benissimo e sapevo che sarebbe stato un match impegnativo, lo ha dimostrato sulle seconde nove dove ha fatto diversi birdie. Rimarrà per molto tempo tra i migliori al Mondo.

Qui notiamo come abbia pieno rispetto per i suoi avversari e allo stesso tempo conosce il suo Valore e i propri mezzi.

Lo ribadisce qui:

– Credo nelle mie capacità, credo nelle mie abilità so cosa serva per vincere.

E anche qui:

– Ho fiducia nel mio gioco, ho fiducia in me stesso e più mi alleno e più questa aumenta.

– Ho tirato un grande Drive alla 13 è stato un gran tiro.. Ho imbucato alcuni putt da 6 metri importanti.

Tu conosci le tue capacità? Conosci il tuo Valore? Sai cosa ti serve per ottenere? No? Chieditelo? 

Le Domande sono un potentissimo strumento che hai sempre a tua disposizione, le utilizzi? Inizia da subito vedrai come potrà cambiare il tuo Golf 😉

Qui affronta la Consapevolezza:

– Non ho giocato al Meglio, se giocassi al Meglio potrei battere chiunque.

– “Non tutti i giorni il mio gioco è facile, ho giocato meglio i primi quattro giorni e meno oggi”.

Sa quando rende di più e quando meno, sa che non tutti i giorni potrà essere al meglio e sa che ha tutte le carte in regola per poter giocare contro chiunque.

Tu, hai le carte in  regola per ottenere ciò che vuoi? Sei Consapevole che il numero 1 al Mondo ha vinto non giocando al meglio una delle gare del World Golf Championship.

– Amo giocare, mi diverto soprattutto ora che vinco.

Ami ciò che fai? Quanta Passione ci metti? Torna a parlare del divertimento.. Ti diverti nel fare ciò che fai?

Anche il numero 1 ha Pensieri.. 🙂

– Ho iniziato ad avere un po’ più di pensieri questo pomeriggio, il campo era più difficile, il vento si è alzato, i green erano più veloci.

E’ un essere umano come noi! Come affronteresti tu, questi pensieri? Ne hai anche tu? Tranquillo li abbiamo tutti!

E poi ci racconta del Masters:

– “: E’ una gara come le altre mi preparo allo stesso modo come tutte le gare che faccio durante l’anno. Il Campo mi piace, la gara mi piace e arrivare a giocare essendo in forma è quello che più conta.. E’ divertente.

Ne parla quasi come se lo sminuisse, cosa che in realtà non fa, prova profondo rispetto, stima e gratitudine per il Masters e per tutte le competizioni a cui partecipa. Apprezza anche qui il campo (chi non lo farebbe! 🙂 ), apprezza la gara, lavora sull’essere pronto per quell’evento e soprattutto ci dice nuovamente:” E’ divertente..

Essere il numero 1 al Mondo non è per tutti, però quello che vuole essere il mio intento è di portare alla luce aspetti che possano fare la differenza nel tuo Golf e perché no nella tua Vita.

Per ogni domanda, specifica e non, il team di You be Golf è a tua disposizione, contattaci tranquillamente oppure Iscriviti subito alla nostra Academy.

Grazie e al prossimo “Nella Mente del Campione

#6unesserestraordinario

Sogna in Grande! #youbegolf

Claudio

Head Coach You Be Golf Evolution Academy

 

Commenta con Facebook

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi