Inner Golf: Hai il tuo colpo? Ecco come sfruttarlo al meglio!

In questo articolo grazie alle parole di Wesley Bryan recente vincitore del RBC Heritage 2017 ti parlerò di quanto è importante avere un tuo Colpo.

Che cosa intendo con questo?

Ti faccio capire con un Semplice esempio; pratica degli Swing, quello più idoneo a te, quello su cui hai più fiducia, quello in cui nei momenti più bui, durante le diciotto buche (tutti ne abbiamo uno o più di uno…) ti garantirà di mantenere il tuo gioco.

Andiamo più nello Specifico… Ti faccio un esempio concreto, pratico.

Era il 2005 quando ebbi la fortuna di incontrare il Grande Costantino Rocca al Golf Club di Grugliasco durante un Rocca Day.

Per chi non li conoscesse, i Rocca Day erano delle giornate promozionali di Golf, dove, in particolare, il Golf Club Grugliasco invitava il Mitico Costantino Rocca che rimaneva al Club per tutta la giornata insieme ai soci e dava consigli ad alcuni Amateur ai quali chiedeva di fare qualche colpo in campo pratica. La parte più importante erano le 3 buche giocate insieme al Campione per vederlo ed ammirarlo nel suo talento…

Ero uno dei fortunati che il grande Rocca avrebbe visto tirare qualche colpo in campo pratica per avere qualche consiglio prezioso da usare e cominciai subito con qualche swing “bello solido”, tutto procedeva al meglio con degli sguardi di approvazione, sorrisi e pacche sulla spalla. 🙂

Fino a che dopo una ventina di colpi la luce si spegne completamente!

Prima inizia a partire qualche colpo verso sinistra e dopo pochi colpi inizio con dei veri e propri ganci 🙁

E qui esce la personalità, il carattere e l’Atteggiamento di un vero Campione quale Costantino, ecco la sua domanda:

“Hai il tuo colpo? Qual’è il tuo colpo?”

Posso dirti?

Io Non avevo risposta!

E tu?

Cosa risponderesti a questa domanda?

“Hai il tuo colpo? Qual’è il tuo colpo?”

Se anche tu non hai risposta… Tranquillo, è Normale 😉

Questo articolo serve proprio per farti riflettere e per iniziare a creartene uno.

Grazie a questa “potente domanda” Costantino ha continuato a parlare dicendomi:

“Quando sei sotto pressione qual’è la palla che fai?”

Qui la risposta è stata semplice: “Tiro una palla che gira verso sinistra!”

Dov’è stata la svolta, ti chiederai ?

Semplice, dico io… Tino ha continuato dicendomi:

“Se sai qual’è il colpo che ti viene sotto pressione, Accettalo e praticalo per far sì che sia sempre più sotto il tuo controllo, usalo a tuo vantaggio invece di cercare di correggerlo.”

I – D – O – L – O ! ! !

(è stato il mio primo pensiero guardandolo dritto negli occhi 🙂 )

Da quel giorno il mio rapporto con il “gancio” cambiò per sempre e soprattutto la Consapevolezza nei confronti del mio Swing.

Andiamo quindi sul pratico.

Come potrai sfruttarlo al meglio?

Qui entra in gioco lo strumento che adoro di più nel mio lavoro di Evolution You Be Golf Coach, le Domande!

Adesso fermati e chiediti:

“Hai il tuo colpo?”

“Qual’è il tuo colpo?”

“Qual’è il colpo che ti viene quando sei sotto pressione?”

“Qual’è il colpo che ti da maggior fiducia?”

“Non hai nessun colpo?”

“Se dovessi scegliere un colpo da fare, su cui scommetteresti una cena, quale sarebbe?”

Ricorda che con il tuo Swing puoi creare infiniti voli di palla (in realtà, a livello teorico, si dice che i voli siano 9 😉 ) a me piace pensare che siano infiniti, non pongo limiti alla mia immaginazione.

E tu?

Inizia fin da oggi, praticando molti tipi di colpi, abitua la tua mente ad essere aperta. 

Non è importante che tu li sappia fare tutti, è importante che da oggi tu sia più consapevole sul fatto che puoi creare tutti gli Swing che vuoi e di conseguenza tutti i colpi che vuoi.

Da ora in avanti avrai un compito importantissimo 🙂

Trovare il “Tuo Colpo” che sia:

– un Pull-Slice (palla che parte a sinistra del bersaglio e gira verso destra) o;

– un Push-Hook ( parte a destra del bersaglio e gira verso sinistra) o;

– qualsiasi altro tipo di colpo!

Come disse Costantino: “Accettalo e praticalo per far sì che sia sempre più sotto il tuo controllo, usalo a tuo vantaggio invece di cercare di correggerlo” .

Ogni Swing deve avere uno Scopo e più sei in grado di rendere ripetitivo il “Tuo Colpo” più avrai fatto Bingo e sotto pressione o nei momenti Bui potrai usare la tua Arma a tuo vantaggio 😉

Un’ultima cosa prima di lasciarci!

Per i più bravi e ambiziosi, il “Tuo Colpo” può variare a seconda del campo in cui andrai a giocare.

Mi spiego meglio…

Alcuni campi prediligono alcuni tipi colpi, altri no.

La tua apertura mentale sta anche nel conoscere il campo in cui andrai a giocare ed allenarti per tirare il colpo o i colpi più sicuri per quel tipo di percorso.

Hai domande?

L’articolo ti è stato utile?

Raccontati la tua Esperienza…

Il team di You be Golf è sempre a tua disposizione,contattaci tranquillamente oppure vuoi avere info per accedere alla nostra Academy clicca qui.

#6unesserestraordinario

Sogna in Grande! #youbegolf

Claudio

Head Coach You Be Golf Evolution Academy

Commenta con Facebook

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi