“Come costruire nella Mente il tuo Caddie Ideale!” – Analisi Mentale

Bentornato all’appuntamento “Nella Mente del Campione” siamo arrivati ormai al 6° episodio! 🙂

A differenza dei precedenti dove analizzavo le parole dette dal Vincitore, questa settimana mi sono fatto ispirare dall’immagine di Kevin Chappell (vincitore sul PGA TOUR del Valero Texas Open 2017)  mentre abbracciava il suo Caddie Joe Greiner…

Andiamo subito al sodo 🙂

Guardando l’immagine ho pensato: “Che Feeling, che affinità, hanno! Come posso trasmettere ai miei lettori l’importanza di questa immagine?

Ho atteso qualche secondo e la risposta è arrivata prontissima! 😉

Questa settimana vi darò un esercizio da poter fare durante il vostro giro in campo per poter giocare sempre in due! Come se fossi sempre affiancato dal tuo Miglior Caddie!

Guarda queste immagini e… Lasciati ispirare

Read more“Come costruire nella Mente il tuo Caddie Ideale!” – Analisi Mentale

Analisi Mentale di Sergio Garcia – “Nella Mente del Campione Ep 5”

Ben ritornato!

e anche il Masters è finito, che dire? N0n poteva finire meglio! 🙂

Sono passati ormai 10 anni da quando Garcia al British Open di Carnoustie 2007 regalò a Padraig Harrington il titolo.

Sai una cosa? Io insieme a due miei cari amici mi trovavo proprio lì per un magnifico Tour della Scozia ed ho vissuto tutto il suo Dramma.

Andiamo dritti all’intervista anche perché è lunga e ricca di contenuti. 🙂

  1. Oggi ho pensato molte volte a Seve.
  2. In alcuni colpi, alcuni putt è stato un Week End incredibile non lo dimenticherò per molto tempo.
  3. Ci sono alcuni motivi per cui ho messo i putt decisivi, ho avuto un gran putt, sicuramente molto meglio oggi di ieri, sono stato più calmo e più a mio agio.
  4. Ho avuto il miglior putt di tutti i Major la Domenica.
  5. Justin Rose ha giocato un ottimo golf, estremamente in modo facile, io ho sempre creduto di farcela.
  6. Con il Drive questo Week End mi sono sentito molto calmo… Oggi ancora più di ieri, in alcuni momenti durante la settimana sono stato sicuramente un po’ più nervoso, lì ho dovuto controllare un po’ di più il mio movimento..
  7. La 10th non è una buca che adoro come anche altre buche, sono consapevole di questo come quando Justin ha mancato il putt da sinistra a destra per il Birdie, quella è stata la mia occasione e ne ero a conoscenza...
  8. Sotto pressione puttare bene non è facile.. L’averlo fatto mi ha dato molta Fiducia

    Read moreAnalisi Mentale di Sergio Garcia – “Nella Mente del Campione Ep 5”

Nella Mente del Campione Ep4 – Russell Henley e la sua fantastica vittoria allo Shell Houston Open!

Ben ritrovati all’ormai consueto appuntamento con “Nella Mente del Campione” ti sei perso le altre? Le trovi qui 😉

Questa settimana analizzeremo ciò che Russell Henley ci ha raccontato dopo la sua vittoria allo Shell Houston Open di Domenica 2 Aprile 2017.

  1. Competere la scorsa stagione è stata una lotta, tutti i competitor erano agguerriti.
  2. Nel 2013 e 2014 tutto funzionava bene, ho vinto due volte, nel 2015 ancora tutto funzionava, tutto ad un tratto ho perso tutto, iniziando dal mio Swing, non ho capito cosa sia successo nel 2016.
  3. Quest’anno sono partito molto meglio, ho un ottimo feeling, ho migliorato molto il mio gioco. Questo mi ha permesso di passare molti più tagli.
  4. Sapevo che sarebbe stato difficile, conosco la forza dei miei avversari, conosco anche la mia forza, quanto mi sono preparato e sapevo di poter ottenere ciò che ho ottenuto. Ero pronto per affrontare un giro molto difficile come quello di oggi.
  5. I Green in campo erano grandi e veloci, sapendo in quale punto mettere la palla tutto è risultato più semplice.
  6. Come gestirò la pressione ad Augusta non lo so onestamente, non guarderò troppo il Leaderboard, giocherò per fare molti birdies.
  7. E’ uno dei migliori campi presenti sul Tour, è perfetto in ogni sua parte, fairways bellissimi e green spettacolari, mi sono trovato molto bene su questi green.
  8. Quando sono diventato professionista se mi avessero detto che avrei giocato per 5 anni consecutivi sul PGA Tour e avrei giocato 4 volte il Masters mi sarei stupito, e per questo sono molto “Grato”.
  9. Anche nei momenti in cui ho giocato male non mi sono creato aspettative negative, non importava, ho giocato.
  10. Ho fatto dieci Birdies, DIECI Birdies! Wow!
  11. Rickie è un grande giocatore in ogni aspetto, è un giocatore “Sharp”, ha talento, uno swing potente, è ottimo.
  12. Non vedo l’ora di rivedere mia moglie, guardare un film, mangiare un Chees-burger ma l’importante è stare con la Famiglia, mio fratello e mia Moglie.

 

Read moreNella Mente del Campione Ep4 – Russell Henley e la sua fantastica vittoria allo Shell Houston Open!

Nella Mente del Campione Ep3

D.A. Points dal Puerto Rico Open

 

Congratulazioni per la tua terza vittoria sul PGA Tour…

Nel 2013 è stato un grande anno… Ho cercato di migliorare quello che avevo fatto l’ottimo gioco che avevo.. Ho cercato dentro di me la via..

Quando oggi ho iniziato le prime cinque buche mi sono sembrate veramente facili, mi veniva tutto molto semplice...

Per alcune buche non è andata benissimo fino a quando alla 12 mi sono trovato a 5 fette dalla buca e mi sono detto:”metti questo putt!” tutto è nuovamente tornato, sia i putt che i colpi ho ricominciato a metterla vicina..

Nel Golf ci sono alti e bassi…

Ricordi come hai fatto la serie di Birdies che hai fatto? No, tiravo in fairway, in green e poi in buca e via così.. colpo dopo colpo..

E’ Speciale essere sul PGA Tour è un “Dono” è un “Onore”soprattutto quando hai avuto alti e bassi come ho avuto io.. Aver vinto qui, essere un vincitore dello Shell Houston Open è un “Onore”..

In ogni evento del PGA Tour trovi “qualità” i fans, tutto è “Speciale” ed è ancora più bello quando vinci..

Per quanto riguarda il mio gioco, in questo campo c’era bisogno di essere precisi dal Tee, soprattutto in certe occasioni, lo sono stato e la mia fiducia è andata crescendo..

Pratica, prepazione, Passione, guardare al Positivo, Focus lontano dal negativo, devo sapere su cosa lavorare ed allenarmi.

 

Dustin ci racconta come Vincere e Rimanere il #1 al Mondo … – Nella Mente del Campione Ep2

Ben ritrovati ed eccoci alla seconda puntata della nuova serie di news “Nella Mente del Campione”. La prima la trovi qui.

Come ti è sembrata? ricordati che siamo sempre a tua disposizione 🙂 per contattarci clicca qui.

Passiamo alla fantastica vittoria di Dustin Johnson nel DELL Match Play del World Golf Championship 26 Marzo 2017!

Molto bene! 🙂 Inaugura così l’intervista il numero 1 al Mondo!

  1. E’ stata una lunga settimana, una lunga giornata, un grande torneo con grandi giocatori;
  2. Ho vinto molto di recente e continuo comunque a lavorare duramente, lavoro per continuare a migliorare per essere il numero 1;
  3. Lavoro in ogni aspetto del mio gioco, dai ferri medi al Wedge.. Ora sto giocando molto bene il Driver;
  4. Riguardo a John Rahm dice:”Lui ha sbagliato poco, ha mancato alcuni putt che io ho messo e ho fatto qualche birdies in più”;
  5. Precisa che:”Non tutti i giorni il mio gioco è facile, ho giocato meglio i primi quattro giorni e meno oggi”;
  6. Ho fiducia nel mio gioco, ho fiducia in me stesso e più mi alleno e più questa aumenta;
  7. Amo giocare, mi diverto soprattutto ora che vinco;
  8. Ho iniziato ad avere un po’ più di pensieri questo pomeriggio, il campo era più difficile, il vento si è alzato, i green erano più veloci;
  9. Ho tirato un grande Drive alla 13 è stato un gran tiro.. Ho imbucato alcuni putt da 6 metri importanti;
  10. Credo nelle mie capacità, credo nelle mie abilità so cosa serva per vincere;
  11. Il campo è un ottimo campo per il Match Play, molto divertente e si fanno molti birdies. E’ un campo stupendo;
  12. Non ho giocato al Meglio, se giocassi al Meglio potrei battere chiunque;
  13. Di John Rahm penso che sia un gran giocatore che quest’anno sta giocando benissimo e sapevo che sarebbe stato un match impegnativo, lo ha dimostrato sulle seconde nove dove ha fatto diversi birdie.. Rimarrà per molto tempo tra i migliori al Mondo;
  14. Riguardo al “Masters”: E’ una gara come le altre mi preparo allo stesso modo come tutte le gare che faccio durante l’anno. Il Campo mi piace, la gara mi piace e arrivare a giocare essendo in forma è quello che più conta. E’ divertente.

Read moreDustin ci racconta come Vincere e Rimanere il #1 al Mondo … – Nella Mente del Campione Ep2

Marc Leishman ci racconta come vivere nel Presente – Nella Mente del Campione Ep1

Inauguriamo oggi questa nuova serie di news “Intervista con il Campione” in cui estrapoleremo dalle vittorie dei Campioni del PGA Tour le frasi che li rendono vincenti sul circuito più importante al Mondo di Golf.

Pronto? Allora partiamo! 😉

Ecco qui di seguito le frasi principali dette da Marc Leishman vincitore dell’Arnold Palmer Invitational by Mastercard Domenica 19 Marzo 2017:

  1. “Non ho pensato a quel colpo”
  2. Mi sono detto:”Stai dove sei
  3. Non pensare al risultato finale…
  4. Gli ultimi putt sono stati tutti degli ottimi colpi, questo mi ha aiutato…
  5. Pensa a questo colpo..
  6. Che cos’è cambiato  quest’anno? A inizio stagione ho iniziato ad usare il nuovo Driver Epic di Callaway, mi sono trovato subito bene ed è così facile tirare la palla in fairway con quel bastone…
  7. Cos’altro.. Il Putter! Il putter quest’anno funziona alla grande.
  8. Vincere qui è stato veramente SpecialeArnold Palmer è stato un giocatore straordinario, il campo bellissimo ma la cosa più importante è stata che in questa vittoria c’era la mia Famiglia.
  9. Moltissimi fattori sono stati incredibili, è stato un giorno indimenticabile.

Andiamo ad analizzarle una ad una in modo che possano esserti utile per il tuo Golf! 

Read moreMarc Leishman ci racconta come vivere nel Presente – Nella Mente del Campione Ep1

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi